MostraMi le Scienze

“MostraMi le Scienze” e’ la  mostra esposta presso la Sala Consiliare del Comune di Castiglione dì Garfagnana realizzata dalla scuola Media di Castiglione nel laboratorio di Scienze. La mostra sarà visibile dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12, e il lunedì e il giovedì anche il pomeriggio dalle ore 15 alle ore 17

PROCESSIONE DEI CROCIONI – GIOVEDI 28 MARZO

La “Processione dei Crocioni” è una tipica cerimonia della settimana santa che si tiene a Castiglione di Garfagnana nella sera del giovedì santo.

Al centro della processione sta la misteriosa figura dell’uomo incappucciato che rappresenta il Cristo durante la passione, a piedi scalzi con due rumorose catene, una pesante croce e la testa cinta da una corona di spine.

Dalla chiesa di San Michele, dopo il rito dell’Ultima cena, il Cristo incappucciato esce dalla Chiesa accompagnato dal Cireneo e scortato da un gruppo di soldati romani.

La processione si snoda lungo le vie del borgo medievale murato, dove il rullo dei tamburi annuncia le tre cadute che avvengono nei punti più suggestivi del borgo: sagrato di San Pietro, Torricella e Porta del Ponte Levatoio, per fare poi ritorno alla stessa chiesa.

Inoltre nessuno, tranne il parroco e il priore della Confraternita, deve conoscere l’identità del penitente: per garantire il suo anonimato, viene infatti rinchiuso nel pomeriggio, dallo stesso priore in un grande armadio posto nella sacrestia, uscirà per la processione per farvi ritorno al termine.

A notte inoltrata il penitente potrà finalmente allontanarsi senza essere così riconosciuto.

Ordinanza modifica viabilità

PER UN NUOVO DOMANI – TEATRO ALFIERI – VENERDI 2 FEBBRAIO ORE 21:00

LOCANDINA

A pochi giorni dal successo della prima visione in tv, la Garfagnana ospita, al Teatro Alfieri,  venerdì 2 febbraio, alle ore 21, la proiezione del docu-film “Per un nuovo domani” diretto da Luca Brignone, con Neri Marcorè. Tratto dal libro “L’orizzonte Chiuso. L’internamento ebraico a Castelnuovo di Garfagnana 1941-1943” scritto da Silvia Q. Angelini, Oscar Guidi e Paola Lemmi  (Maria Pacini Fazzi editore) .

Al centro della narrazione la vera storia di un gruppo di circa 70 ebrei che, nei primi anni ’40, fu costretto a vivere in “internamento libero” (ossia in domicilio coatto) nel capoluogo garfagnino. Due anni di forzata convivenza che consentirono, nonostante i divieti, lo svilupparsi di rapporti di vario tipo con la comunità locale: a volte di conflitti ed incomprensioni, ma soprattutto di reciproco aiuto e solidarietà.

L’Unione Comuni Garfagnana, nella sua missione di valorizzazione e conservazione della memoria storica locale, ha voluto creare questo speciale appuntamento con il pubblico garfagnino per riflettere – alla presenza dei produttori del docu-film e degli autori del libro dal quale è tratto – su un’importante pagina di storia locale che si intreccia con la più universale tragedia umana della Shoah.

1 2 3 6